Storia

Croce Rossa: una grande famiglia

L’Associazione cantonale Ticino di Croce Rossa Svizzera (CRS) dal 1996 riunisce le Sezioni: Bellinzonese, Leventina, Locarnese, Sottoceneri. I suoi organi sono l’Assemblea dei delegati, il Comitato cantonale e l’Organo di controllo.

Le Sezioni - ciascuna con le proprie caratteristiche e la sua storia - sono dotate di personalità giuridica e svolgono le proprie attività principalmente grazie al volontariato. “Moderna forma di impegno civico”[1], la base volontaria delle Sezioni consente a Croce Rossa di offrire numerose attività di sostegno alla socialità e alla salute della popolazione in modo capillare e locale.

L’Associazione cantonale Ticino si occupa invece di promuovere le attività pubbliche a livello cantonale e, per il tramite del Settore Corsi, di offrire attività di formazione nell’ambito della salute e della prevenzione.

Per poter cooperare su tematiche di importanza nazionale, l'Associaziona cantonale Ticino e le altre Associazioni cantonali svizzere sono riunite nella Conferenza Nazionale delle Associazioni Cantonali (CNAC), che a sua volta fa parte di Croce Rossa Svizzera (CRS). Della grande famiglia di CRS - oltre alle 24 Associazioni Cantonali - fanno parte 5 istituzioni di diritto privato (Fondazione Umanitaria CRS, Fondazione CR per le cure infermieristiche Lindenhof-Scuola e Ospedale, Gruppo si Salvataggio, Servizio trasfusionale CRS) e 5 organizzazioni di salvataggio (Federazione Svizzera dei Samaritani, REDOG-Società Svizzera per cani da catastrofe, Rega, Società Svizzera di Salvataggio, Società Svizzera delle Truppe Sanitarie).

L’attività dell’insieme degli organismi e delle organizzazioni che operano sotto la bandiera di CRS sono guidati dai 7 principi fondamentali[2] della Croce Rossa: umanità, imparzialità. neutralità, indipendenza, volontariato, unità e universalità.


Il settore della formazione rivolta alla popolazione e ai professionisti della salute

Il Settore Corsi (SC) è attivo nell’ambito della promozione della salute, della prevenzione e del benessere offrendo corsi su tutto il territorio ticinese e del Grigioni italiano, sia presso le sedi dell'Associazione cantonale Ticino (Bellinzona, Chiasso, Faido, Locarno e Lugano) che presso sedi di terzi.

I corsi nazionali (come Baby-sitting o Collaboratore/trice sanitario/a) sono coordinati dal SC assieme al Segretariato Nazionale delle Associazioni Cantonali (SNAC), che ha il compito di sostenere le Associazioni cantonali nelle loro attività di formazione, in particolare quella di rilevanza nazionale.

Certificato EduQua, il SC offre corsi di qualità accessibili a tutti e impartiti con competenza e professionalità dai Formatori CRS aventi una formazione disciplinare specifica. Le offerte formative sono rivolte alla popolazione interessata alle tematiche della salute e del benessere, al personale di cura, ai terapisti complementari o ad altri professionisti di ambiti specifici. Oltre al programma annuale, il SC organizza formazioni mirate su richiesta di associazioni, enti, gruppi genitori o altri interessati che desiderano offrire ai loro membri e/o al loro personale un momento formativo e informativo nell’ambito della salute.

L’attività del Settore Corsi, su delega dell’Associazione Cantonale e sotto la supervisione del Referente (RefSC) per il Comitato Cantonale di Croce Rossa Svizzera - Associazione cantonale Ticino, è gestita dal Responsabile del SC (RSC)  in collaborazione con il Responsabile della Formazione (RF) e coadiuvato dal personale del Settore Amministrativo.[3]

 

[1] Bender Philippe. 2007. La Croce Rossa Ticino. Lugano: CRTI Associazione Cantonale di CRS (p.25).
[2] Per approfondimenti V. sito web di CRS: http://www.redcross.ch/org/portrait/prin/index-fr.php (31.05.2012) oppure Bender, op. cit. (pp.130-131).
[3] V. Organigramma SC CRTI: http://www.crs-corsiti.ch/website/chi-siamo/organigramma.html.