Quando è difficile imparare e fare i compiti. I disturbi specifici dell'apprendimento DSA (dislessia, discalculia e disgrafia)

I genitori sono i primi ad accorgersi che il proprio figlio fa fatica a scuola: da quando ha iniziato l’anno scolastico non sembra più il bambino sorridente che era. Spesso è arrabbiato e mai vorrebbe fare i compiti. Imparare a riconoscere gli eventuali “campanelli di allarme" di un Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) e accettare che il proprio figlio possa avere delle difficoltà scolastiche è il primo passo per aiutarlo consentendo di intervenire nel sostenerlo. Altre situazioni sono quando i genitori si accorgono della disattenzione, iperattività e impulsività del figlio. Anche questi comportamenti finiscono con il causare uno stato di disagio e di incapacità superiore a quello tipico di bambini della stessa età e livello di sviluppo.
Le famiglie sono spesso sole nell'affrontare il problema: una buona collaborazione con gli enti scolastici unita ad una competenza genitoriale portano spesso ad una risoluzione delle difficoltà.

Date

Mercoledì 26.04.2023

Orario

20.00 - 22.00

Durata

2 ore

Tassa di iscrizione

CHF 45.-

Contenuti
  • Diverse caratteristiche dei disturbi dell'apprendimento.
  • Cause dei Disturbi d’Apprendimento
  • Comorbilità con altri disturbi che rendono difficile l’apprendimento: es l’ADHD
  • Strategie per fare i compiti con i figli
  • Strategie per studiare: mappe concettuali e schemi
Obiettivi
  • Riconoscere gli eventuali campanelli d’allarme che nascondono un Disturbo d’apprendimento
  • Sapersi rivolgere a degli specialisti che possano effettuare una diagnosi accertando che si tratti di un DSA o altro
  • Prendere coscienza del fatto che il proprio figlio ha un Disturbo dell’apprendimento evitando di attribuire responsabilità (scuola, bambino) o vivere su di sé sensi di colpa.
  • Conoscere i comportamenti chiave della condizione di disattenzione, l'iperattività e l’impulsività del figlio e saperli gestire nel migliore dei modi
  • Imparare ad aiutare i figli con i compiti scolastici a casa
  • Imparare a sostenere l’autostima nei bambini o ragazzi con difficoltà scolastiche ed insicurezze
Requisiti

Apertura al confronto e desiderio di lavorare sul proprio ruolo genitoriale per la crescita armonica dei figli.

Destinatari

Genitori, professionisti che lavorano con bambini (pedagogisti, psicologi, pediatri)

Certificato

Attestato di partecipazione di CRS