Come preparare i nostri bambini a relazionarsi bene con gli altri: indicazioni pratiche alla luce della Teoria dell'Attacamento di J. Bowlby

Nel 1958 venivano pubblicati i primi studi sull’importanza del sistema di attaccamento nella relazione tra genitori e bambino. Questi studi portavano una grande innovazione e affermavano che un bambino può crescere solo all’interno di una relazione affettiva.
“I piccoli dell’uomo sono programmati a svilupparsi in un modo socialmente cooperativo; che poi lo facciano o no, dipende in massima parte da come sono trattati”(Bowlby).
L’attività primaria che consente lo sviluppo della conoscenza e della personalità nell’essere umano è il sistema di attaccamento.

Date

Giovedì 22.09.2022

Orario

20.00 - 22.00

Durata

2 ore

Tassa di iscrizione

CHF 65.-

Contenuti
  • Le scoperte di Bowlby e le loro ripercussioni sullo sviluppo del bambino e delle sue relazioni con il mondo e con gli altri
  • I segni più importanti nei bambini di difficoltà di attaccamento e di relazioni
  • Stili di attaccamento e relazioni adulte
  • Stili di attaccamento e genitorialità
Obiettivi
  • Approfondire le fasi di sviluppo del bambino per poter garantire ai piccoli una favorevole situazione di crescita, fondamentale per lo sviluppo di un atteggiamento positivo verso il mondo
  • Imparare a riconoscere nel bambino gli eventuali comportamenti di malessere e sapervi porre rimedio
  • Essere più consapevoli del proprio modo di agire
Requisiti

Essere interessati a conoscere o ad approfondire la teoria dell’attaccamento per relazionarsi con più ricchezza con gli altri.

Destinatari

Genitori, professionisti che lavorano con i bambini (docenti, pedagogisti, psicologi, educatori , pediatri…)

Certificato

Attestato di partecipazione di CRS


Formatore

Dott.sa Emanuela Iacchia, psicologa-psicoterapeuta, socio Didatta S.I.T.C.C (Società Italiana terapia Cognitivo Comportamentale), socio Formatore A.I.D. (associazione Italiana Dislessia), membro del Comitato scientifico Aimuse (Associazione Mutismo Selettivo), formatrice CRS