Incontro informativo: La pratica del Tai-Chi nella malattia di Parkinson

A partire da fine settembre proponiamo in collaborazione con Parkinson Svizzera un nuovo corso dedicato alla pratica del Tai-Chi nella malattia di Parkinson. Un incontro informativo gratuito avrà luogo lunedì 13 settembre dalle ore 9.30 presso la sala eventi Fito Amico a Lugano - Viganello. Relatori: la dr.ssa med. Daria Dinacci - Capoclinica, Centro di riabilitazione Brissago e Clinica di Neurologia NSI EOC, ORL - e il PD Dr. med. Salvatore Galati - Capoclinica, Clinica di Neurologia NSI EOC, ORL.
Destinatari: 

Parkinsoniani, familiari e tutti gli interessati

Date: 

Lunedì 13 settembre 2021.

Orario: 

9.30 - 11.30

Contenuti: 

Programma dell'incontro

Date del corso e orario: il mercoledì dal 29 settembre al 1 dicembre, 9.00 – 10.00.
Scheda del corso

Obiettivi: 

Il Tai-Chi è una pratica orientale utilizzata da migliaia di anni. È nata come arte marziale, ma si è distinta come tecnica terapeutica per il miglioramento della salute: i movimenti lenti e misurati, la “visualizzazione” e la respirazione profonda ad essi associata, rendono il Tai-Chi un esercizio completo sia dal punto di vista fisico che mentale.

Durante il corso, rivolto a Parkinsoniani e familiari, si apprenderà come il corpo può riconoscere lo spazio ed avere la consapevolezza di sé, attivando tramite il movimento il pensiero intenzionale, la crescita interiore, l’aumento della mobilità articolare e della stabilità. I movimenti si potranno eseguire sia da seduti che in piedi e con vari livelli di impegno fisico ed emotivo che il paziente/ allievo potrà - da solo o con l’incentivo dell’istruttore - modulare durante la lezione. ​​​​​​​

Costi: 

Partecipazione gratuita con prenotazione entro lunedì 6 settembre 2021.

Indirizzo di contatto

Croce Rossa Svizzera - Associazione cantonale Ticino
Settore Corsi
​Telefono: + 41 (0)91 682 31 31

Stato del corso

L’inizio del corso non è garantito
Posti liberi

Luogo del corso

Lugano - Viganello, sala eventi Fito Amico (via agli Orti 18-20)