Gestire la comunicazione con i familiari

Nel lavoro di cura i professionisti possono ritrovarsi in difficoltà nel tenere conto dei famigliari che “chiedono” a diverso titolo di essere presi in considerazione nella cura del loro congiunto. Il corso si propone di far luce sulle dinamiche comunicative più frequenti nella relazione fra curanti e familiari, non solo per ottimizzare le possibilità di incontro e ridurre al minimo quelle di scontro, ma soprattutto per fare in modo che professionisti, operatori e parenti si alleino con il paziente e l’ospite per il suo massimo benessere.
Destinatari: 

Assistenti di cura, Addetti alle cure socio-sanitarie, OSS e OSA con diploma italiano, Collaboratori Sanitari CRS, Collaboratrici Familiari CRTI

Date: 

Giovedì 7 maggio 2020

Orario: 

8.00 - 12.00 / 13.00 - 16.00

Durata: 

7 ore

Contenuti: 
  • I protagonisti della relazione di cura: operatori, utenti, famigliari e caregivers;
  • Caratteristiche di una relazione prolungata nel tempo fra curanti-curato e familiari;
  • Derive comunicative fra curanti e familiari;
  • Possibilità comunicative dell’operatore nella relazione con i familiari;
  • La gestione del conflitto.
Obiettivi: 
  • Comprendere le caratteristiche dei diversi attori che possono avere rilevanza nella relazione fra curanti-curato e famigliari;
  • Comprendere le caratteristiche di una relazione prolungata;
  • Estrapolare da casi concreti proposti elementi problematici e discutere la loro gestione.
Costi: 

CHF 112.-

Indirizzo di contatto

Croce Rossa Svizzera - Associazione cantonale Ticino
Settore Corsi
​Telefono: + 41 (0)91 682 31 31

Stato del corso

L’inizio del corso non è garantito
Posti liberi

Luogo del corso